fbpx
 

Limone : Il disintossicante in dispensa per il nostro benessere

top feature image

Limone : Il disintossicante in dispensa per il nostro benessere

Il limone non può mancare nelle nostre dispense. 

Frutto mediterraneo per eccellenza, ha un aroma straordinario ed è utilizzabile in cucina in mille modi, ma un altro non meno importante motivo che lo rende indispensabile, è che il limone ha spiccate proprietà diuretiche e disintossicanti.

 

La sua azione aiuta a risvegliare il metabolismo a funzionare meglio ed è un alleato straodinario per contenere l’appetito dopo gli eccessi alimentari, con il suo alto contenuto di pectina.

Oltretutto è un valido aiuto nella digestione, perchè favorisce nello stomaco, la creazione di un ambiente alcalino, poichè l’acido citrico è un perfetto regolatore dell’acidità dello stomaco .. 

ebbene sì, il limone non è acido, in realtà e uno degli alimenti maggiormente indicati 

per contrastare l’acidosi metabolica latente. 

Il suo sapore è astringente, la sua natura piccante, amara, rinfrescante. 

E’ antibatterico, migliora le difese immunitarie, è’ diuretico depurativo, antigottoso, remineralizzante 

Noi tutti sappiamo che la funzione disintossicante o detossinizzante nel nostro organismo è svolta principalmente dai reni e dal fegato.

Ecco che in questo caso, l’acido citrico del limone massimizza le potenzialità degli enzimi, che svolgono la loro normale attività in modo più veloce ed efficace, ne deriverà quindi un lavoro alleggerito per gli organi deputati alla depurazione.

L’azione combinata dell’acido citrico con la vitamina C, inoltre, lo fa diventare un potente antiossidante, antiinfiammatorio,con un forte potere contrastante l’invecchiamento cellulare.

E’ inoltre un alleato contro l’ipertensione e il colesterolo cattivo. Grazie alla sua sua forza liposolvente favorisce la digestione dei cibi grassi, stimola la produzione della bile e favorisce lo svuotamento della cistifellea. Ne consegue una profonda funzione disintossicante e purificante del sangue.

Sia il succo che la buccia sono incredibilmente versatili e adatti a preparazioni per migliorare il nostro stato di salute. Io lo uso periodicamente in queste quattro semplici ricette, si preparano in pochi minuti e sono efficacissime.

 

 

Acqua calda e limone al mattino

Di questa pratica ne beneficiano numerosi organi: da quelli emuntori, all’intestino ( sì sfatiamo un altro tabù: il limone non causa stitichezza, al contrario equilibra l’intestino) fino alla pelle e persino all’alito. A livello energetico e un forte migliorante dell’umore.

Sono personalmente affezionata a questo rito mattutino, poiche l’acqua tiepida, aggiunta al succo di limone, stimola il lavoro dell’apparato gastrointestinale e facilita la digestione, creando quell’ambiente alcalino che promuove il benessere di tutto l’organismo.

 

Servono:

250/300 ml acqua calda

Il succo di mezzo limone

La bevanda va sorseggiata a piccoli sorsi, in un tempo breve, in modo che non si raffreddi. 
Dopo dieci-quindici minuti è possibile fare la colazione.

Per lasciare a questa bevanda il tempo necessario di agire è consigliabile assumerla subito, al risveglio, quando il nostro organismo riposato e pronto a liberarsi delle tossine rilasciate nella notte, e si prepara ad affrontare una giornata densa di impegni che richiede energia.

 

 

Sciroppo di zenzero e miele

Ecco uno dei rimedi più usati dai tempi delle nostre nonne per tosse e mal di gola, corroborante quando le difese iniziano a calare.

  • 1 limone biologico non trattato
  • 1 pezzetto di radice di zenzero fresco
  • qualche cucchiaio di miele (possibilmente biologico), ottimo quello di eucalipto

 

Lavare ed asciugare un limone e tagliarlo a fettine fini Fare lo stesso con lo zenzero.
Sistemare le fettine di limone e di zenzero in un vasetto di vetro ben pulito, facendo vari strati fino a riempire il vasetto. Quindi ricoprire tutto con il miele fino all’orlo.

Il miele ideale per preparare questo sciroppo è quello di eucalipto.
Questa preparazione si lascia riposare per qualche ora a temperatura ambiente, dopodiché si conserva lo sciroppo in frigorifero per un massimo di 2 settimane.

Si assume uno o due cucchiaini direttamente in bocca o sciolto in una tazza d’acqua bollente.

 

 

 

Crema purificante al limone

Mixare 3 limoni bio non trattati in superficie (tagliati a fette), 1-2 spicchi d’aglio e 3 centimetri di zenzero fresco (tagliato a fettine sottili) con poca acqua, fino a farlo diventare una crema bianca e densa. Un cucchiaio della crema allungato in un bicchiere d’acqua darà una limonata rinfrescante. La dose giornaliera ammonta a 2-4 cucchiai di crema. La crema in frigorifero si mantiene fresca per 3-4 giorni.

Questa operazione effettuata per 2-3 settimane è una cura adatta per persone con accumulo di muco, che tendono ad essere infiammate.

 

 

Acqua al limone, menta e cetriolo

Quest’acqua è una bevanda dissetante e detossinante, ideale da preparare e consumare in estate. 

Se ne può preparare una caraffa e consumarla durante la giornata al posto dell’acqua.L’acqua aromatizzata al limone, menta e cetriolo mette insieme le proprietà rinfrescanti del limone con quelle diuretiche e dissetanti del cetriolo. La menta, oltre a donare un gusto inconfondibile a questa acqua detox, dona le proprietà antisettiche, rinfrescanti che la caratterizzano. 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.

error: Content is protected !! Contact me for sharing or syndactation :) https://mariateresa.de/contatti/